Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for settembre 2013

Una mia articolessa uscita sul Corriere Fiorentino del 20 settembre

Cristina vive tra le biciclette da quando è nata: il nonno, Alfredo Conti, ha aperto l’officina-negozio di via Marconi (a due passi dallo stadio Franchi) nel 1927, ottantasei anni fa. Poi tutto è passato al babbo, Mario. E ora è lei a gestire quello che nel tempo è diventato una sorta di santuario per i cicloamatori di Firenze. Almeno di quella parte di Firenze ai piedi della collina di Fiesole dove — guarda caso — si concluderanno tutte le gare dei mondiali (il traguardo è in viale Paoli). Inizia da qui il viaggio alla scoperta del popolo su due ruote. Anche se sarebbe meglio parlare di un insieme di tribù, nel senso antropologico del termine. Cioè di persone (donne, uomini, adulti, giovani, bambini, operai, impiegati, professionisti, studenti) che condividono, oltre al mezzo (la bicicletta) linguaggi, abbigliamento, percorsi, fatica e — perché no? — sudore. C’è lo sport, quello vissuto per divertimento, per mettersi alla prova. Ma non solo. Alcuni, infatti, hanno trasformato questa passione in un lavoro. E i guadagni, più sale il prezzo della benzina più aumentano.  (altro…)

Annunci

Read Full Post »

Le lacrime di Occhetto alla Bolognina ci sono, le dimissioni di Ratzinger no. Il «Pastore tedesco», nonostante abbia compiuto il gesto politico più dirompente del nuovo millennio, un posto di riguardo nei manuali di storia non l’ha ancora trovato. E con lui nemmeno il successore, papa Francesco. Questione di tempi, si dirà. Evidentemente per essere aggiornati libri di scuola e legge elettorale — tanto per fare un paragone — hanno bisogno dello stesso numero di minuti, ore, giorni, mesi, anni. Eppure la storia non aspetta. «La storia siamo noi, la storia non si ferma davvero davanti a un portone», chioserebbe De Gregori. Davanti a me quattro volumi, circa 2.600 pagine e una domanda: come vengono spiegati agli studenti delle superiori (licei e professionali) «Mani Pulite», la «discesa in campo» di Berlusconi, l’11 settembre 2001, l’elezione di Obama? E ancora: arriveranno mai i nostri eroi a sfogliare gli ultimi capitoli di testi che, rispetto a dieci-venti anni fa, almeno hanno una grafica più leggera e orientata a Internet?  (altro…)

Read Full Post »

Un mio pezzo uscito sul Corriere Fiorentino 

Mimma se ne sta buona buona dietro il tandem dei suoi padroni: ha una cassettina rossa tutta per lei (con tanto di nome stampato) e guarda quelle centinaia di bici intorno a sé con curiosità canina. È abituata a vedere Firenze (e non solo) dalle due ruote, tanto pedalano gli altri. Ma verso le nove e venti comincia ad abbaiare, forse per dare una sveglia agli organizzatori. Su viale Nervi (in pratica di fronte a dove si allena la Fiorentina) continua ad arrivare gente. I super sportivi, divisa professionale e mountain bike da scalata; le signore con la permanente e la borsa della spesa nel cestino; le ragazzine che sfoggiano il modello ante guerra del nonno appena restaurato; i giovanotti naif baffo anni Quaranta, maglia alla marinara, jeans e bicicletta da corsa; i bambini, testa nel caschetto, emozionati per quella che pensano essere una corsa vera: «Babbo babbo e se arriviamo primi?».  (altro…)

Read Full Post »