Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for settembre 2007

Succede che l’Unione Sarda pubblica la notizia di un pensionato che ruba il pane perché non ha soldi per comprarlo. In una manciata di ore, complice le polemiche di questi giorni sugli aumenti di pane e latte, la vicenda fa il giro d’Italia: le agenzie la riprendono (senza verificarla), i grandi quotidiani riportano la storia come se fosse vera (senza verificarla), addirittura l’Unità intervista il vecchietto (virgolettato poi risultato completamente inventato), i siti internet la rilanciano, fioccano i commenti da parte di editorialisti, ministri, direttori (chi se la prende con la Casta, chi con lo stato sociale in crisi, chi con Prodi: ognuno punta a un bersaglio diverso). Poi in qualcuno comincia a insinuarsi il dubbio: le troupe delle tv arrivate in Sardegna per dare un volto al poveretto e intervistarlo non riescono a trovarlo (il quartiere non è poi così grande). Così partono un po’ di ricerche in Rete e un giornalista dei quotidiani E Polis scopre che la foto del negozio pubblicata dal giornale, contrariamente a quanto scritto nella didascalia, è di un alimentari della Val d’Aosta. Scatta il meccanismo delle verifiche, gira e rigira la “bufala” viene a gallaRepubblica, dopo aver pubblicato il giorno prima un’intera paginata (senza verificarla, così come ha fatto La Stampa, manda un inviato sparando a zero contro l’Unione). Intanto, nel quotidiano sardo scoppia la bufera. Al di là della valutazione “deontologica” su quanto è accaduto, penso che la cosa interessante dell’intera vicenda sia il meccanismo di neutralizzazione del “virus” che è scattato all’interno del settore giornalistico, seguendo dinamiche proprie e non input esterni. E’ quello che succede spesso sui blog. Che la stampa stia maturando? Sarà forse la presenza di un quotidiano fuori dal coro?
P.s. Sullo stesso argomento un post di Daniela Amenta.

Read Full Post »

Il V-Day e il megafono della Rete

Dalle parti di Mantellini c’è un vivace dibattito sul ruolo di Grillo in Rete. La traccia è quella solamente accennata nel mio pezzo di qualche giorno fa. Basta fare la differenza tra i commenti al post di Mantellini e quelli presenti sul blog del comico genevose per toccare con mano la differenza di approccio nella comunincazione. Tra l’altro sul tema blog-politica-denuncia-partecipazione c’è un interessante commento di Tito Boeri su La Stampa.

Read Full Post »

Sulla vicenda dei quotidiani E Polis è stato scritto tanto durante gli ultimi due mesi. Basta fare un giro sui motori di ricerca per trovare articoli, interviste, comunicati. Quello che più mi ha colpito – vivendola con l’ansia e la partecipazione di chi in quest’azienda ci lavora da quasi due anni – è l’ennesima occasione persa da parte del sindacato di interpretare i cambiamenti in atto nel mondo del giornalismo. Quando è esplosa la crisi i vari rappresentanti delle Assostampa si sono limitati a farci notare che con 136 persone in Cig il peso sulle casse della categoria era ai limiti della sopportazione. Poi, nel momento in cui siamo stati richiamati al lavoro (107 su 136, con una decina di colleghi a cui il contratto è scaduto durante il periodo di inattività), invece di tirare un sospiro di sollievo per la breve durata della Cig, si è puntato il dito contro presunte irregolarità nella chiamata in servizio. (altro…)

Read Full Post »

Un mio pezzullo uscito stamattina sui quotidiani E Polis.

Solo nella giornata di ieri circa 20mila weblog italiani hanno pubblicato un post, un commento, sul V-day. Basta inserire la parolina magica su Technorati (motore di ricerca per blog) per trovarsi di fronte a una vera e propria pioggia di parole (e opinioni) sull’iniziativa del comico genovese. Potenza della Rete. Sì, ma di quale Rete? Perché se è vero che il blog di Beppe Grillo ha scalato le classifiche mondiali di popolarità (è dodicesimo), è altrettanto innegabile che sul modo di fare community del neo-masaniello del Web permangono molti dubbi. (altro…)

Read Full Post »

Visto, si stampi

Probabilmente stanotte dormirò poco. In attesa di poter sfogliare, di nuovo, domattina, il giornale sul quale ho lavorato tutto il giorno. Finalmente si riparte. L’incubo è (quasi) finito. 

Read Full Post »

Ieri per la prima volta ho partecipato a un’asta per il Fantacalcio. Esperienza stressante. Quattro ore e venti – con tanto di pizza, birra e patatine fritte – a spendere fantamilioni per accaparrarsi calciatori. Alla fine la rosa della mia squadra (F.C. Napulillo) sarà questa.

Portieri: Iezzo, Manninger, Coppola
Difensori: P. Cannavaro, Gamberini, Chivu, Lanna, Samuel, Ferri, Andrade, Maldonado
Centrocampisti: Seedorf, Liverani, Dacourt, Donadel, Hamsik, Grella, Gargano, Vailatti
Attaccanti: Di Natale, Lavezzi, Bellucci, Cruz, Cassano, Acquafresca

Read Full Post »